Home / Economia e Finanza / Finanziamenti pubblici ai giornali
Lista quotidiani con finanziamenti dallo Stato
Quotidiani italiani e finanziamenti pubblici

Finanziamenti pubblici ai giornali

L’editoria è in crisi, oramai perenne, e giusto due giorni fa l’Unità ha deciso di sospendere le pubblicazioni. Il quotidiano fondato da Antonio Gramsci, dopo 90 anni (compiuti il 12 febbraio di quest’anno) ha chiuso battenti.

Finalmente…

Lo so, non bisogna mai esultare per un’azienda che chiude, per un fallimento. Però per l’Unità, al di là di qualsiasi appartenenza politica, la questione è differente. Si tratta di un quotidiano che sopravvive da circa 20 anni con i soldi pubblici, La Repubblica prima (dal 1976) e il Fatto quotidiano poi (dal 2009), hanno completamente asciugato la base dei lettori del giornale.

Oramai i lettori de l’Unità si contavano sul palmo delle mani e mantenere un carrozzone del genere, con i soldi pubblici, è fortemente anti-economico.

Questo annuncio, questa notizia, mi permette di agganciarmi a un articolo che da tempo ho in mente e cioè fare un po’ di chiarezza sui contributi pubblici all’editoria.

Di tanto in tanto, infatti, leggo annunci anti casta, anti quotidiani, annunci che vogliono tagliare completamente i soldi pubblici dati ai giornali.

Di mio sono abbastanza d’accordo: se un’azienda riesce a mantenersi con le proprie gambe bene, altrimenti è giusto che chiuda, senza finanziamenti pubblici.

In questa ottica la chiusura dell’Unità permetterà di risparmiare (secondo il resoconto 2012) circa 3.600.000 euro. Tre milioni e mezzo.

Ecco, dopo la prima cifra faccio subito una riflessione: quanti sono i dipendenti de l’Unità? Non credo superino il centinaio, quindi 3 milioni e mezzo diviso 100 fa 35.000 euro. Ammesso che siano in 100 i dipendenti, pagare uno stipendio del genere a ognuno già permette di risparmiare 100.000 euro allo stato. Se i dipendenti, come credo, sono di meno abbiamo un risparmio maggiore.

Qualcuno starà pensando ai grandi editori come a dei ladri, che rubano i soldi dello Stato. In realtà non è così poiché i grandi editori, quelli che vendono realmente copie dei giornali, non hanno finanziamenti dallo Stato per il semplice motivo che l’hanno rifiutato.

Questa la lista pubblicata dal governo. Si riferisce al 2012, ultimo anno in cui è uscito tale report.

Giornale Finanziamento
AVVENIRE AVVENIRE NUOVA ED.LE ITALIANA SPA € 4.355.324,42
ITALIA OGGI ITALIA OGGI ED. ERINNE SRL € 3.904.773,62
UNITA’ (L’) NUOVA INIZIATIVA EDITORIALE S.p.A. € 3.615.894,65
MANIFESTO QUOTIDIANO COMUNISTA (IL) MANIFESTO (IL) COOP. ED.CE A RL € 2.712.406,23
CRONACA QUI.IT EDITORIALE ARGO SPA € 2.361.897,73
CONQUISTE DEL LAVORO CONQUISTE DEL LAVORO SRL € 2.284.955,46
PADANIA (LA) EDITORIALE NORD SCARL € 2.001.468,43
DISCUSSIONE (LA) EDITRICE EUROPA OGGI S.R.L. € 1.820.194,92
CITTADINO (IL) LAUDENSE ED.LE SRL € 1.740.389,90
AMERICA OGGI OGGI GRUPPO ED.LE 2-ter € 1.636.651,80
CORRIERE COOP. ED.LE GIORNALI ASSOCIATI – COOP. SPA € 1.595.991,24
FOGLIO (IL) FOGLIO QUOTIDIANO (IL) SCARL € 1.523.106,65
CORRIERE MERCANTILE (IL)GIORNALISTI E POLIGRAFICI COOP. A R.L. € 1.434.850,04
VOCE DI ROMAGNA (LA) VOCE EDITRICE S.R.L. (LA) € 1.299.274,99
PROVINCIA QUOTIDIANO EFFE COOP. EDITORIALE SPA € 1.290.248,53
CRONACHE DI LIBRA EDITRICE SOC. COOP. € 1.209.940,40
PRIMORSKI DNEVNIK PR.A.E. PROMOZIONE ATTIVITA ED.LE SRL € 1.194.750,63
EUROPA DLM EUROPA ED. S.R.L. € 1.183.113,76
SCUOLA SNALS EDITORIALE BM ITALIANA SRL € 1.164.126,30
DOLOMITEN ATHESIADRUCK SRL € 1.163.922,91
GIORNALE DELL’UMBRIA GRUPPO EDITORIALE UMBRIA 1819 S.R.L. € 1.056.702,45
PRIMORSKI DNEVNIK PR.A.E. PROMOZIONE ATTIVITA ED.LE SRL € 1.032.913,79
SECOLO D’ITALIA SECOLO D’ITALIA SRL € 992.804,04
OPINIONE DELLE LIBERTA’ (L’) AMICI DE L’OPINIONE SCARL € 952.580,10
CITTADINO OGGI (IL) CORRIERE NAZIONALEGRAFIC EDITRICE COOP.SOC.PER AZIONI DI GIORNALISTI € 907.158,06
QUOTIDIANO DI SICILIA EDISERVICE S.R.L. € 899.878,13
SANNIO QUOTIDIANO (IL)PAGINE SANNITE SOC. COOP. A.R.L. € 842.637,16
VOCE DI MANTOVA (LA) VIDIEMME SOC.COOP € 790.148,83
CORRIERE DI COMO EDITORIALE S.R.L. € 766.139,99
VOCE NUOVA (LA) COOPRESS COOPERATIVA GIORNALISTICA € 668.823,17
VOCE DEL POPOLO (LA) EDIT FIUME 2-ter € 668.054,27
DENARO (IL)EDIZIONI DEL MEDITERRANEO SOC.COOP GIORNALISTICA A.R.L.0 € 659.481,87
DIE NEUE SUDTIROLER TAGESZEITUNGDIE NEUE SUDTIROLER TAGESZEITUNG S.R.L. € 642.845,83
ORE 12 CENTRO STAMPA REGIONALE SCARL 04934130586 2 € 327.496,83OTTOPAGINE L’APPRODO S.R.L. € 637.462,80
METROPOLIS STAMPA DEMOCRATICA 95 SCGRL € 614.268,81
DOMANI DELLO SPORT (IL) T&P EDITORI SRL € 573.545,11
ROMANISTA (IL) I ROMANISTI SOC. COOP. IN GESTIONE COMMISSARIALE € 453.380,96
GENTE D’ITALIA PORPS INTERNATIONAL INC 2-ter € 432.594,51
CRONACHE DI LIBERAL EDIZIONI DE L’INDIPENDENTE S.R.L. € 409.452,41
ITALIA SERA GIORNALISTI & POLIGRAFICI ASSOCIATI SOC. COOP. € 408.943,44
LEFT – AVVENIMENTI ALTRITALIA SOC. COOP. A R.L. € 363.495,00
LUNA NUOVA LUNA NUOVA ED.CE SOC.COOP.SPA € 363.495,00
NOTIZIA (LA) – IL GIORNALE NUOVA STAMPA COOP. € 359.283,11
PROVINCIA (LA) EDITORIALE LA PROVINCIA soc. coop. € 355.458,90
VOCE (LA) IMPEGNO SOCIALE SOC.COOP. € 351.280,34
SABATO SERA CORSO BACCHILEGA COOP.DI GIORNALISTI € 349.255,88
TEMPI TEMPI SOC.COOP. € 341.139,48
RASSEGNA SINDACALE EDIT.COOP.SOC.COOP. DI GIORNALISTI € 333.965,18
SPRINT E SPORT LETTERA 22 Soc.Coop. a r.l. € 332.312,65
A.R.E.A AREA Agenzia Coop. A R.L. € 327.273,70
SALVAGENTE (IL) EDITORIALE IL SALVAGENTE SOC.COOP € 292.267,72
BUONASERA DOSSIER SOC.COOP.GIORNALISTICA A R.L. € 278.415,65
NUOVO CORRIERE (IL) 2000 EDITORIALE S.R.L. € 274.105,89
MOTOCROSS EDITRICE DIAMANTE SOC.COOP.GIORN. € 272.775,66
NUOVA GAZZETTA DI CASERTAEDIZIONI GIORNALI QUOTIDIANI SOC.COOP. € 269.457,71
NUOVA ECOLOGIA (LA) EDITORIALE LA NUOVA ECOLOGIA SOC.COOP. € 240.590,66
NOVI MATAJUR NOVI MATAJUR ZADRUGA SOC. COOP. € 225.315,42
CORRIERE EDIZIONI PROPOSTA SUD SRL € 216.749,07
RID RIVISTA ITALIANA DIFESARIVIERA COOP. GIORNALISTICA € 195.075,73
ZUKUNFT IN SUDTIROL STIFTUNG SUDTIROLER VOLKSPARTEI- 9 € 183.006,16
VOCE D’ITALIA VOCE D’ITALIA (LA) € 169.356,14
ZAI.NET. LAB MANDRAGOLA ED. COOP DI GIORN. A.R.L. € 163.455,63
MERCOLEDI’EDITRICE IL MERCOLEDI’ SOC.COOP. GIORNALISTICA ARL0 € 153.628,49
QUI MAGAZINE MEDIA NEWS SOC.COOP. DI GIORNALISTI € 138.329,73
CRITICA SOCIALE GIORNALISTI ED.RI SCRL € 116.350,39
SUONO (già SUONO STEREO HI FI) COOP. GIORNALISTICA MONDO NUOVO € 108.313,03
RISK FILADELFIA SOC. COOP.DI GIORN. € 108.162,59
CORRIERE DELLE COMUNICAZIONI CORPO 10 SOC. COOP. € 102.979,42
JAM – VIAGGIO NELLA MUSICASEVEN ARTS SOC. COOP. DI GIORNALISTI A R.L. € 101.855,73
OEP-NOTIZIARIO AGRICOLO SPAZIO RURALESPAZIO RURALE EDIZ. SCARL IN LIQUIDAZIONE € 97.790,35
COMMUNITAS VITA ALTRA IDEA SOC.COOP. € 81.063,60
MINERVA MINERVA SOC. COOP. A R.L. € 79.064,29
AREA-POLITICA COMUNITA’ ECONOMIAAREA EDITORIALE Soc. Coop. a r.l. € 78.733,95
WHAT’S UP HELPSOS SOC. COOP. € 68.403,88
GRTV PRESS AGENZIA GRT SOC.COOP. € 51.595,93
NOI DONNE LIBERA STAMPA COOP. € 39.862,82
ECO DI BASILICATA (L’)L’ECO DI BASILICATA SOC.COOP.GIORNALISTICA A R.L. € 31.325,89

Come si può notare non sono presenti i quotidiani come Repubblica, Corriere della Sera, Il sole 24 ore, Il Messaggero, Il Giornale, ecc..

In totale i contributi sono di 61.518.089 euro. Considerando che in Italia siamo 61.772.131 in pratica ognuno di noi ha dato 1 euro a questi giornali. Quanti ne conoscete? Siete passati stamane in edicola a prendere la vostra copia annuale gratuita?

Ecco, penso che questi finanziamenti siano da chiudere, e se qualcuno di questi editori dovesse morire, evidentemente il giornale prodotto non è così interessante da giustificare una sopravvivenza…

Però non esistono solo i finanziamenti diretti che sono quelli elencati. Esistono anche i finanziamenti indiretti (a tal proposito il Post dettaglia bene il contributo), cioè quei contributi elargiti sotto altre forme.

Il principale modo per diffondere questi soldi pubblici è quello di non far pagare l’IVA alla carta stampata. Personalmente penso che questo sia un bene poiché incide su tutti i giornali a egual modo, non si tratta di soldi regalati dallo Stato ma solo di un mancato incasso e comunque, in caso di IVA questa verrebbe caricata sulle spalle dei lettori, quindi con un aggravio diretto per l’utente finale e non per i quotidiani.

  • bingbong boom

    Secondo me i giornali dovrebbero pagare le tasse ed avere iva massima (o per lo meno come tutte le società e i cittadini comuni) cosi poi faranno informazione corretta in merito.