Home / Mondo e vita vissuta / Le nostre leggi per favorire il nostro sviluppo

Le nostre leggi per favorire il nostro sviluppo

Oggi volevo parlare della situazione Italiana di Android e nello specifico delle leggi Italiane che invece di favorire lo sviluppo fanno in modo, sempre e solo, di avere giri e rigiri burocratici in modo da riuscire a ritardare tutto.

Leggere di Stefano Hesse che scrive:

Le regole sulle manifestazioni a premio prevedono una serie di obblighi burocratici di notevole impatto per le aziende ed in particolare per le imprese che non hanno sede in Italia.

mi mette una tristezza unica. Pensare che i nostri sviluppatori, le nostre aziende (perché alla fine ci sono anche aziende che potevano essere interessate a uno sviluppo in tal senso, penso per esempio a un’azienda di sicurezza che potrebbe essere interessata a sviluppare un antivirus, o a un azienda VoIP che vorrebbe sviluppare il proprio client, ecc) e chiunque volesse partecipare al concorso non lo può fare solo per questioni burocratiche mi mette una tristezza unica. In special modo se poi penso che, nella stessa Italia, ci sono casi eclatanti di scandali e frodi… Allora tutta questa burocrazia a cosa serve? Solo come impedimento?